Oroblù – Recensione Prodotti

Oroblù è il marchio che fa per me! Un’infinità di prodotti tra intimo, calze, abbigliamento e tanto altro, tutto di qualità, svariati modelli e colori. Bando alle ciance passo subito a presentarvi solo alcuni dei loro magnifici prodotti.

Parigina Eternity Oroblu

IMG_7723

Tra le calze di tendenza le parigine sono tra le più amate: sono infatti in grado di dare a chiunque le indossi un’aria sbarazzina ma allo stesso tempo molto sexy! Le parigine si riconoscono facilmente dalle altre calze: sono infatti in genere lunghe fino a sopra il ginocchio e si indossano sopra la gamba nuda o sopra un paio di collant leggeri. A metà tra autoreggenti e gambaletti, sono molto amate dalle fashion victim, modelli overknee che superano il ginocchio e aggiungono a qualunque look un tocco più particolare. Parliamo di un capo di abbigliamento che si può abbinare facilmente con tutto!

Oroblù

Le parigine sono le calze in grado di ricordare sempre il look da sexy collegiale!

Si portano con tutto, ma danno il meglio di sé con gonne mini, short cortissimi e scarpe con il tacco. Le calze al ginocchio sono raffinate e sensuali, e con le loro innumerevoli fantasie si adattano perfettamente ad ogni look. L’importante è saperle accostare con classe e creatività. Ecco qualche consiglio:

La parigina Eternity è la classica parigina realizzata in morbido e caldo cotone.
Composizione: 98% Cotone – 2% Elastan, i colori disponibili sono Brown Melange e Grey Melange

Oroblù

Io li ho presi entrambi perché sono strepitosi, spesso li metto da sopra le calze velate e poi abbino qualche gonnellina o vestina corta.

Sono morbidi e carldi, non stringono e di adattano bene a qualunque gamba, anche alle mie che non sono per niente sottili  :- )

Baby Doll Temptation Oroblu

E’ per iniziare l’anno in bellezza ecco il mio regalone molto molto sexy:Baby doll in tulle con coppe doppiate. Che dice piacerà al mio compagno? E’ un baby doll intrigante dalle trasparenze molto sexy e hot … in tulle con coppe doppiate in leggero tessuto colore nudo. Le spalline sono regolabile, stessa cosa per il laccio al collo. Il capo è impreziosito sul retro da una particolare apertura con raffinati fiocchetti.

Oroblù

E poi vogliamo parlare del perizoma abbinato? Tutto rifinito nei minimi dettagli, con le trasparenze al top e gli intagli lo valorizzano rendendolo ancora più sofisticato.  Ho apprezzato molto anche la molla che non stringe sui fianchi e non lascia segni.

Oroblù

Ammetto che di solito non indosso vestitini del genere ma ogni tanto bisogna anche osare!  E con il baby doll temptation mi sono trovata bene è intrigante ma con misura, sexy ma con classe, proprio quello che cercavo per San Valentino.

Oroblù

Il babydoll giusto è capace di rispecchiare ed enfatizzare la personalità di chi lo indossa, chi sceglie Vandelia sa esattamente le proprie intenzioni, non vuole rinunciare al fascino del desiderio, necessita e vuole restare impressa nella memoria, intrigante e provocatorio, raffinato e seducente, realizzato in leggero tessuto effetto velo , trasparente con apertura frontale e chiusura con delicato laccio di raso rosso, bretelle regolabili e tanga in dotazione, Vandelia lascerà sicuramente senza respiro lo spettatore, trascinandovi entrambi in un turbine di passione.

Oroblù

Un intimo che valorizza il corpo femminile, lo veste e quasi lo accarezza , che unisce qualità ed eleganza, che comunica sempre sensualità, femminilità e stile

Sul sito nel reparto sexy lingerie troverete una vasta scelta di modelli  tutti sono classificati per prezzo, taglia, colore, tessuto, tipo di coppa,..

Oroblù

La maggior parte dei capi sono disponibili in tante taglie diverse, basta solo scegliere la più appropriata. Io per esempio ho preso la Taglia M.

E poi che dire? Lasciate parlare il vostro uomo :- p
Composizione: 66% poliammide, 17% poliestere, 17% elastan. Prezzo: € 57,50

Oroblù

Contatti

Sito web: oroblu.it

Pagina Facebook: facebook.com/orobluofficial/?ref=ts&fref=ts

3 Comments

  1. Romina 7 Gennaio 2016
  2. lucia di tommaso 7 Gennaio 2016
  3. Gisella 7 Gennaio 2016

Lascia un Commento