Advertisement

Jumpsuit, come indossare e abbinare

jumpsuit tuta
Advertisement

La jumpsuit è nata come un’uniforme confortevole, comoda e per rendere pratici i movimenti, oggi è una tendenza che mette da parte le sue origini per fare spazio a nuove interpretazioni. Scopriamo insieme cos’è la jumpsuit e come abbinarla.

Che cosa è la jumpsuit

Abbiamo sentito spesso parlare di Jumpsuit, ma di cosa si tratta? Si tratta di una tuta intera, elegante o sportiva, in grado di costituire praticamente a partire da sola, un outfit perfetto per qualsiasi occasione.

Colorata, nera o bianca, abbinata a sneakers o decolleté, può essere perfetta per ogni occasione, anche per l’ufficio.

Come scegliere il tessuto della tuta

La scelta del tessuto può sembrare una cosa banale, ma in realtà è una cosa importantissima.

Per chi non ne fosse nemmeno a conoscenza dell’esistenza della Jumpsuit, ed è quindi al primo acquisto, il consiglio è di scegliere un tessuto leggero, tipo di chiffon, e magari di colore nero, così sarà uno di quegli elementi che faranno molto comodo nell’armadio perché risulterebbe perfetta per occasioni diverse, basta saper giocare con gli accessori.

Per chi già la conosce, e la ama molto, e vuole spaziare con i tessuti, può optare per un tessuto come il denim per delle passeggiate il pomeriggio, di cotone, di jersey che è un tessuto che non attira i “pelucchi”, che si lava a 30°C, si stende e si rindossa.

Come scegliere il colore della jumpsuit

Il colore della propria jumpsuit va scelto in base al proprio fisico, per far risaltare i propri punti di forza, e non evidenziare magari i lati che odiamo.

Se la natura non ci ha donato quei centimetri in più, niente paura, per sembrare più alte possiamo comprare una jumpsuit bianca, e se si vuole scongiurare l’effetto “allargante”, bisogna sottolineare il punto vita con una cintura o un foulard annodato.

Chi è piccina può optare anche per le fantasie come pois e righe, per distogliere gli sguardi dalla statura mignon “ipnotizzandoli” con queste stampe. Una jumpsuit dal colore rosso fuoco, rosa shocking o blu elettrico va a braccetto con stature XL.

Una jumpsuit total black, è adatta per le persone curvy. come ben sappiamo, il nero ha un effetto dimagrante notevole: grazie all’illusione ottica che riesce a creare, fa sembrare più sottili e armoniose le forme che veste. Ma anche una jumpsuit in pelle sarebbe l’ideale per le ragazze curvy.

In denim e poi vale sempre la regola colori chiari soprattutto di giorno e colori scuri soprattutto di sera.

Jumpsuit corta o tuta corta

Quando parliamo di jumpsuit corta e di tuta corta in realtà parliamo di due cose diverse.

Sono entrambi dei capi estivi, freschi, comodi, pratici e stilosi, che fanno impazzire tutte le ragazze e le donne di tutte le età, ma la jumpsuit è un capo intero più elegante, la tuta corta invece è un coordinato pantalone e maglia sporty, più o meno chic in base al tipo di modello, per un look più sporty. Una può essere indossata anche a lavoro o per una serata se abbinata con gli accessori giusti, l’altra è più per casa o per i momenti di tempo libero.

La jumpsuit, inoltre, è molto versatile sia nella versione casual sia nella versione elegante, a pantaloncini cortissimi o a metà coscia, la tuta corta si può presentare con una t-shirt nella versione più classica, o abbinata ad un crop top, anch’essa a pantaloncini corti o a metà coscia, ma prettamente sportiva, easy, confortevole, alla mano.

Come abbinare la jumpsuit

Abbinare la jumpsuit in realtà è più semplice di quanto si pensi. Innanzitutto bisogna pensare l’occasione in cui la indossiamo, se per il lavoro, una decolleté, una maxi bag, ed il gioco sarà fatto completando il tutto con un orologio e degli orecchini, se si tratta di un evento, si può optare per una décolleté ma anche un bel sandalo, un cappello ed una pochette o una clutch, se fa freddo possiamo abbinarla ad un blazer, o una stola, o per rendere l’outfit più sportivo possiamo abbinarla ad un giubbino di jeans o di pelle.

Se indossiamo la nostra jumpsuit in un’occasione formale, magari per un aperitivo o un giro in città possiamo abbinarla anche ad un paio di sneakers, o di ballerine, uno zainetto o una shopper.

Quali scarpe indossare

Alla nostra jumpsuit possiamo abbinare le scarpe che più ci piacciono e che soprattutto sono adatte per l’occasione alla quale dobbiamo presentarci con questo tipo di abbigliamento. Vanno benissimo abbinate le décolleté, i sandali con e senza tacco, le ballerine, le sneakers e se la tuta permette ed è corta anche un paio di stivali sono l’ideale.

A chi sta bene la jumpsuit

La jumpsuit è un tipo di abbigliamento che si adatta bene a tutti i fisici, ovviamente occhio al colore, alle stampe, e al modello perché ad ogni fisico il suo modello di jumpsuit.

La jumpsuit per ogni corporatura

La jumpsuit è adatta a tutti i fisici, ovviamente la scelta del colore, delle stampe e del modello è importante per risaltare il proprio fisico. Le jumpsuit dalle forme morbide e fluttuanti, sono adatte a chi è curvy, perché non segnano le forme e camuffano il difetto.

Se si ha un fisico atletico, e le spalle sono molto muscolose, si deve optare per i modelli con le maniche corte. Le migliori sono quelle morbide e svasate, in questo modo si alleggerisce la parte superiore e si rende la figura più armonica. Se si possiede un vitino da vespa, si può optare per una tuta con un cinturone che evidenzia ancora di più il punto vita. Se il punto vita tende ad essere morbido, si può optare per un modello molto morbido ad altezza ombelico ed indossato insieme ad un cardigan lungo lasciato aperto, creerà un effetto snellente.

Quando indossare la jumpsuit

La jumpsuit può essere indossata per tutte le occasioni, insomma, quando più si preferisce, ovviamente occhio al modello che si sceglie, e soprattutto bisogna giocare molto con gli accessori, come borse e gioielli, per le varie occasioni.

Ultimo aggiornamento il 18 Maggio 2022 4:09

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin