Advertisement

Gonna a palloncino, come indossarla e come abbinarla

gonna palloncino
Advertisement

Una gonna che sta tornando molto di moda, dalla sfiziosa forma è quella a palloncino, scopriamo come ed a cosa abbinare questa fantastica gonna.

La gonna a palloncino

La gonna a palloncino sta ritornando di moda in questi ultimi anni, dalla vita stretta che arriccia il tessuto e il sottile elastico sull’orlo, che permette di creare la forma ampia e tondeggiante. La gonna a sbuffo è decisamente una gonna mini, esiste anche la versione a palloncino lunga, ma è tuttavia poco usata perché crea volume attorno ai piedi e può risultare scomoda da portare. Inoltre, maggiore è la lunghezza e minore è il tipico effetto a palloncino.

Come abbinare la gonna a palloncino

La gonna a palloncino può essere abbinata come più si preferisce, ma starebbe bene abbinata con crop top, blusa leggere, ma anche con t-shirt e maglie aderenti. Un’altra soluzione potrebbe essere d’indossare delle camicie e maglie e poi infilarle nella gonna stessa, per non coprire l’effetto a palloncino.

Da evitare sarebbero cardigan lunghi, o maglie lunghe al di fuori della gonna, che mortificherebbero la forma spumeggiante della gonna. Insomma, la gonna a palloncino vuole le misure mini e aderenti.

Quali scarpe indossare con la gonna a palloncino

È molto importante saper abbinare le giuste scarpe alla gonna a palloncino, che si adattino alla propria statura, ed alla giusta occasione, per non apparire bizzarre. A meno che non si sia molto alte, bisogna dimenticare gli stivali, i sandali, sia con tacco largo che stiletto, senza dimenticare le zeppe, sarebbero invece un’ottima scelta.

Le ballerine possono accompagnare gli outfit da giorno con la gonna palloncino. Invece i tronchetti con tacco sono da preferire nei look serali. Una gonna a palloncino in colori pastello, o scura, che supera di poco il ginocchio, può essere abbinata ad una décolleté.

I vari modelli di gonna a palloncino

Esistono vari modelli della fantastica gonna a palloncino, quelli più gettonati ovviamente sono i modelli mini, per donne di tutte le età da abbinare anche ad una blusa ed un paio di decolleté per l’ufficio.

Ci sono poi i modelli lunghi, meno gettonate di quelle mini, poiché più è lunga la gonna più perde l’effetto a palloncino, e soprattutto non adatta a tutti i tipi di fisici poiché più adatta a donne alte.

Esistono anche abitini ed abiti da sposa con la gonna a palloncino.

I vestiti con gonna a palloncino sono un must have per i party soprattutto, grazie alla loro forma così allegra e seducente. Gli abiti da sposa più apprezzati invece, sono i vestiti da sposa corti o di media lunghezza, ideali per chi vuole un look anticonformista o sbarazzino.

Sulle passerelle di moda però abbiamo visto anche abiti con gonne lunghe. Esistono anche gonne con doppio palloncino, ma anche a triplo palloncino. Esistono anche gonne a bolla o a tulipano, che a volte vengono definite gonne a palloncino anche se è sbagliato, poiché la gonna a bolla è leggermente diversa dalla gonna a palloncino, infatti ha l’arricciatura che parte dal punto vita ma nella parte inferiore termina piatta, senza arricciatura e volume.

26La gonna a tulipano, invece, Si riconosce perché ha appunto la forma di un tulipano rovesciato, ma si chiude in modo dritto senza creare il classico effetto pallone nella parte inferiore.

A chi sta bene la gonna a palloncino

La gonna a palloncino sta bene a tutte le donne, in particolare alle donne longilinee e con le gambe lunghe, ma riesce anche a mettere in risalto le belle curve delle donne giunoniche, perché enfatizza i fianchi e stringe il punto vita.

Se non si è particolarmente alte meglio scegliere un modello mini, appena sopra il ginocchio, per le più alte va bene anche un po’ più lunga. È assolutamente sconsigliata alle donne curvy e per le taglie forti perché segna il punto vita.

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin