advertisement

Alloro: proprietà, uso e controindicazioni

alloro proprietà
advertisement

L’alloro è una pianta aromatica officinale molto utilizzata nella cucina italiana e mediterranea in generale poiché è sempre stato presente sul territorio fin dall’antichità.

La pianta ai tempi dei Greci e dei Romani aveva un significato simbolico, di fama onore e immortalità, che ad oggi si è leggermente perso. Mentre è famoso il suo uso in cucina le sue proprietà medicali sono ancora poco conosciute, vediamo quali sono.

Che cosa è l’alloro

L’alloro appartiene alla famiglia delle lauraceae (laurus nobilisi) ed è una pianta sempreverde che cresce spontanea all’interno della macchia mediterranea e lungo le coste dei paesi del sud Europa e Asia minore. Spesso l’alloro viene coltivato in piccoli arbusti, comodi da tenere in giardino per abbellirlo e anche per usarlo all’occorrenza.

La pianta non è difficile da coltivare ed è abbastanza rustica da resistere a molte intemperie, quando non coltivata continua a crescere anche fino a raggiungere 10 metri d’altezza. Le foglie dell’alloro sono di forma ovale e lisce, i fiori sono piccoli e di color giallo pallido, l’unico frutto che produce è una piccola drupa di colore nero. L’alloro si moltiplica grazie agli uccelli che si cibano dei frutti e ne spargono i semi.

Esistono 2 varietà diverse di alloro una di colore più dorato e l’altra meno; entrambe sono commestibili e non velenose e si usano in cucina e in integrazione, tuttavia esiste una pianta molto simile, con gli stessi colori e la stessa forma delle foglie che è molto tossica, si chiama Lauroceraso ed è molto usata nei giardini come pianta ornamentale o siepe.

L’alloro si trova in commercio in polvere, sotto forma di olio o con le componenti per l’infuso o tisana già pronte all’uso.

alloro proprietà terapeutiche
Alloro benefici (Foto©Pixabay)

Proprietà dell’alloro

L’alloro fa bene in qualsiasi modo venga usato, ma i suoi effetti benefici aumentano quando viene assunto sotto forma di tisana o infuso fatti con le sue foglie.

I principali benefici che porta sono:

  • Allevia le coliche addominali;
  • Essendo ricco di vitamina A, è un valido alleato per la vista;
  • Possiede molte sostanze antiossidanti, che contrastano i radicali liberi in eccesso e che hanno delle proprietà antitumorali (secondo alcuni ricercatori può ridurre il rischio di cancro);
  • Contribuisce a purificare i reni dalle sostanze nocive;
  • Previene la caduta dei capelli;
  • Aiuta a placare l’acne giovanile;
  • Aiuta a mantenere a livelli accettabili la pressione sanguigna;
  • Offre un valido aiuto nel rafforzare le difese immunitarie;
  • E’ consigliabile a scopo preventivo contro il colesterolo alto di cui aiuta a equilibrare i livelli;
  • Combatte l’alitosi grazie al suo aroma intenso;
  • Riduce i problemi generici allo stomaco, come il reflusso gastrico o l’acidità;
  • Contribuisce ad eliminare i gas intestinali;
  • Ha un effetto rilassante specialmente se caldo;
  • Placa il nervosismo e aiuta la concentrazione;
  • Aiuta a dormire;
  • Calma la tosse;
  • Stimola l’appetito se assunto prima dei pasti;
  • Favorisce la digestione se assunto dopo i pasti;
  • Ha un lieve potere analgesico che può essere utile, ad esempio, per ridurre i dolori mestruali;
  • Ha un potere astringente, ottimo in caso di diarrea;
  • Aiuta ad attenuare i dolori articolari e reumatici, ed è utile anche in caso di artrite.

Calorie e valori nutrizionali dell’alloro

Valore energetico (calorie) per 100 grammi di alloro =  313  kcal

advertisement

Proteine = 7,61 gr

Carboidrati = 74,97 gr

zuccheri= 0 gr

Grassi = 8,36 gr

di cui saturi = 2,28 gr

monoinsaturi = 1,64 gr

polinsaturi= 2,29 gr

colesterolo= 0 mg

Fibra alimentare=  26,3 gr

Sodio= 23 mg

L’alloro fa dimagrire?

La pianta non ha proprietà dimagranti di per sé, ma l’infuso di foglie di alloro racchiude le proprietà diuretiche e dimagranti della pianta aromatica e si trasforma in un valido aiuto per favorire la perdita di peso in quanto ha le seguenti caratteristiche:

  • Assorbimento dei grassi: Il potere cicatrizzante dell’alloro agisce anche a livello delle pareti intestinali, ostacolando l’assorbimento veloce di grassi e zuccheri.
  • Digestione: L’olio essenziale dell’alloro promuove l’attività digestiva e riduce il gonfiore della pancia.
  • Diuresi: Le foglie dell’alloro favoriscono la diuresi, eliminando le tossine e liberando il corpo dai liquidi in eccesso.
  • Metabolismo: Gli estratti dell’alloro influenzano positivamente il metabolismo e spingono il corpo a bruciare i grassi più velocemente, anche se di poco.
  • Senso di fame: L’alloro ha un potere saziante che inibisce il senso di fame e impedisce di sgarrare tra un pasto e l’altro.
foglie di alloro
Tisana alloro (Foto©Pixabay)

Quanto alloro consumare al giorno

L’alloro ha le sue controindicazioni specifiche, ma se non vi dà effetti collaterali non dovrebbero esserci problemi anche ad assumerne in grandi quantità ogni giorno. Fate solo attenzione alle tisane e agli infusi, è meglio non esagerare con questi perché molte volte potenziano gli effetti dell’alloro e possono diventare pericolosi se assunti in grandi quantità.

Controindicazioni ed effetti collaterali dell’alloro

Il consumo di rimedi erboristici a base di alloro non presenta particolari effetti collaterali. Tuttavia, un uso costante può causare, in soggetti sensibili ad alcune componenti chimiche presenti nella pianta, dermatiti da contatto o eritemi.

È molto importante sconsigliare l’assunzione a bambini e donne in stato di gravidanza poiché alcuni principi attivi dell’alloro potrebbero produrre effetti abortivi. L’alloro può avere effetti collaterali gravi solo se si esagera con le tisane, ma non sono comunque effetti molto gravi, i peggiori sono:

  • emicrania
  • crampi addominali
  • sonnolenza

Oltre alle controindicazioni dell’assumere alloro occorre anche attenzione perché la pianta può interferire con gli effetti di narcotici e sedativi.

Uso dell’alloro

L’uso principale della pianta, o meglio delle sue foglie, è la tisana o l’infuso che si beve per le sue proprietà benefiche. Un altro uso dell’alloro è come rimedio esterno, per la pelle e le ossa, in questo caso si deve ricavare l’olio essenziale dalle bacche fresche della pianta; ha un effetto rilassante ed è quindi indicato anche per i massaggi ed è molto adatto all’uso cosmetico in particolar modo per pulire la pelle.

Si usa anche in aromaterapia dove produce l’effetto di aumentare la concentrazione e il suo odore forte allontana gli insetti.

In cucina è meglio usare l’alloro in dosi moderate, in quanto il suo aroma forte potrebbe prevalere su quello degli altri ingredienti e diventare sgradevole, si può utilizzare in piatti a base di carne, pesce, verdure o qualsiasi altro.

advertisement
4,90€
disponibile
as of 24 Settembre 2022 20:03
22,00€
disponibile
3 new from 22,00€
as of 24 Settembre 2022 20:03
6,00€
disponibile
2 new from 6,00€
as of 24 Settembre 2022 20:03
8,57€
disponibile
as of 24 Settembre 2022 20:03
8,00€
disponibile
as of 24 Settembre 2022 20:03
Ultimo aggiornamento il 24 Settembre 2022 20:03

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin