Acqua di Sirmione: proprietà, utilizzi e controindicazioni

cure termali sirmione

L’acqua di Sirmione è un’acqua termale sulfurea salsobromoiodica appunto delle Terme di Sirmione, sul lago di Garda. Ha delle componenti chimiche che consentono di utilizzarla nel campo del benessere e del beauty.

Questo tipo di acqua è in grado, grazie appunto alle sue componenti, di esercitare azioni benefiche per le mucose, le vie respiratorie, infatti l’acqua di Sirmione viene utilizzata per la creazione di spray nasali, flaconcini contenenti acqua di Sirmione per aerosol, per la cute e il sistema cardio-vascolare.

Negli anni, appunto grazie alle sue proprietà benefiche, è diventata famosa in tutto il mondo tanto da essere commercializzata in farmacia, oltre ad essere utilizzata per numerose cure termali nel suo luogo nativo.

Che cos’è l’acqua di Sirmione

La fonte di quest’acqua si trova a Sirmione, in provincia di Brescia, come dice appunto il nome stesso e come abbiamo già anticipato nel paragrafo precedente.

Si tratta appunto di un’acqua termale dalle numerose caratteristiche benefiche che fu scoperta durante l’estate del 1889, da un palombaro che si immerse nel lago di Garda, nelle immediate vicinanze, a 20 metri di profondità costui diede delle picconate al Monte Baldo, dal quale uscì per la prima volta l’acqua di Sirmione. Nel Monte Baldo circa 10.000 anni fa iniziò a infiltrarsi l’acqua piovana, raggiungendo oltre i 2000 metri al di sotto del livello del mare, purificandola e rendendola ciò per cui oggi è molto famosa nel mondo.

Tutt’oggi il procedimento continua ad esistere rendendo appunto questa fonte infinita. L’utilizzo in varie forme, quindi in spray, in prodotto da inalare con aerosol o addirittura la fonte termale originaria è ideale sia per gli adulti che per i bambini, perché non contiene sostanze chimiche nocive ed è al 100% frutto di un processo del tutto naturale.

Caratteristiche dell’acqua di Sirmione

Essendo micro- biologicamente pura, grazie soprattutto al fatto che alla fonte è in grado di superare i 40 gradi centigradi e sorga a ben 69 gradi centigradi dal bacino del Monte Baldo a 800 metri di altitudine, è ricca di sostanze minerali come lo zolfo ma sotto forma di acido solfidrico, che gli dà quel tipico odore termale definito “odore di uovo marcio”, è ricco di sodio, iodio e Bromo.

Lo zolfo è in grado di penetrare in profondità nella cute tanto da dare benefici visibili sulla pelle ma anche nelle cellule e tessuti sottostanti anche profondi, fino agli organi interni del corpo. Ecco perché è considerata un’acqua miracolosa. Contiene inoltre anche degli oligo elementi come il potassio, il cromo, il selenio, lo zinco, l’arsenico, il ferro, il nichel e il cadmio. L’acqua di Sirmione, ma in generale ogni tipo di acqua termale è unica nel suo genere e non può essere riprodotta in laboratorio, quindi ogni prodotto in commercio contiene davvero l’acqua termale di Sirmione.

Proprietà: a cosa serve l’acqua di Sirmione

Di proprietà ne ha davvero infinite ma quella che viene maggiormente ricordata è quella di azione antimucolitica e normalizzante delle funzioni mucose nasali, infatti numerose case farmaceutiche creano degli appositi spray nasali per liberare le vie respiratorie anche durante un brutto raffreddore. Inoltre l’acqua di Sirmione è un potente anti infiammatorio e idratante delle cavità nasali.

Un aspetto da non sottovalutare della proprietà di quest’acqua è l’azione stimolante del sistema immunitario. Tutte queste proprietà sono dovute soprattutto alla componente sulfurea e salsobromoidica. L’acqua di Sirmione è indicata per il trattamento di sinusiti ed otiti, di malattie reumatiche attraverso dei fanghi con acqua di Sirmione.

Per quanto riguarda invece i disturbi cutanei, cura le dermatiti, da un ottimo sollievo dalla psoriasi e dall’acne.

La fisioterapia in acqua di Sirmione inoltre, dopo interventi chirurgici e traumatici dona un sollievo non indifferente al dolore. Inoltre è ideale per chi non vuole curare il proprio raffreddore, tosse, sinusite e sciogliere il catarro senza utilizzare farmaci contenenti delle sostanze chimiche, proprio perché è del tutto naturale e soprattutto miracolosa tanto da non poterne più fare a meno. I medici addirittura consigliano di assumere giornalmente una piccola dose anche come precauzione durante l’inverno, per evitare l’insorgere di malattie di stagione come gli arrossamenti della gola, la laringite, la faringite, tosse, raffreddore, tonsillite che altrimenti potrebbero dare molti fastidi.

L’azione sedativa funziona subito, perché stimola le beta-endorfine, donando immediatamente una sensazione di sollievo e benessere.

Come si utilizza l’acqua di Sirmione

Il modo migliore per godere degli effetti dell’acqua di Sirmione è quello di recarsi sul posto e immergersi per alleviare ogni problema della cute e delle vie respiratorie o semplicemente per godere del benessere che essa arreca al nostro organismo. Il sistema sanitario nazionale ha riconosciuto quest’acqua come un valido strumento nel trattamenti di disturbi respiratori, vascolari e della cute. Infatti se questi disturbi sono di una tale importanza, il sistema sanitario potrebbe farsi carico delle spese delle cure termali con acqua di Sirmione.

Se non si ha la possibilità di recarsi alle terme, come accennato precedentemente, l’acqua di Sirmione è commercializzata soprattutto in forma di spray per decongestionare le cavità nasali, liberare la gola dal fastidioso catarro. Si utilizza lo spray nasale all’acqua termale di Sirmione esattamente come lo si fa con analoghi prodotti presenti in commercio, si consiglia pertanto di non superare le dieci nebulizzazioni nasali al giorno e di inspirare profondamente dopo ogni spruzzo, così da permettere la penetrazione del prodotto benefico nel naso e nella gola.

Come si conserva

Per conservare al meglio l’acqua di Sirmione si consiglia di riporre il prodotto in un luogo asciutto e fresco, cercando di riparala al meglio da fonti di calore che potrebbero contaminare e compromettere la freschezza e la purezza di quest’acqua miracolosa. Anche i flaconcini devono necessariamente essere ben sigillati. In commercio infatti troverete dei flaconcini monodose, ideali per non sprecare questo liquido importante per la nostra salute.

Controindicazioni

L’acqua di Sirmione non presenta delle controindicazioni particolari. È molto ben tollerata da tutti sia come componente di cosmetici per la cute, sia per spray nasali. Dopo molti anni di utilizzo di questo prodotto non si sono riscontrati controindicazioni nemmeno nella somministrazione in donne in gravidanza o in fase di allattamento o addirittura per liberare i nasini dei nostri bambini. Si consiglia però in qualsiasi caso, anche in caso di patologie di consultare il medico e di farsi consigliare la terapia più indicata.

7,54€
disponibile
7 nuovo da 7,54€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,99€
disponibile
6 nuovo da 11,80€
5,18€
12,00
disponibile
13 nuovo da 5,18€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,91€
disponibile
2 nuovo da 13,00€
Ultimo aggiornamento il 3 Dicembre 2020 3:59